Redirect da HTTP a HTTPS: come rendere sicuro il tuo sito

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

In questo articolo ti spiegherò come passare da http a https
assicurando così ai tuoi visitatori una navigazione tranquilla e sicura. 

Al giorno d’oggi, il web ed i provider spingono sempre di più la creazione di siti web sicuri.
Oggi, nel web, passano milioni di dati ed informazioni anche personali, in grado di profilare dettagliatamente l’utente che utilizza il servizio.

In questo caso ci viene in aiuto il consorzio Let’s Encrypt, grazie al quale i certificati SSL sono diventati più accessibili rispetto a qualche tempo fa e grazie a questo fatto è possibile installarli sui propri siti web / webapp per renderli sicuri ed assicurare ai visitatori una navigazione più tranquilla.

Una volta installato il certificato, avremo la possibilità di accedere al sito web / webapp utilizzando il protocollo https, ma senza un piccolo accorgimento, non sarà automatico l’accesso al sito web / webapp  attraverso questo protocollo.

Per automatizzare questo passaggio, abbiamo bisogno di eseguire un redirect automatico dall’indirizzo http://www.delucamassimo.com a https://www.delucamassimo.com in modo semplice e veloce attraverso l’uso del file .htaccess sia che il sito web sia scritto a mano sia che si utilizzi un CMS (Joomla o WordPress. Per quest’ultimo esistono vari plugin validi per questo proposito, ma personalmente meno plugin installo su wordpress meglio sto 😉 ).

Il file .htaccess dove inserire il codice che vedremo tra poco (non è l’unico che troverete nelle cartelle del sito web), lo trovate nella root principale del sito web.

Dopo che avrete aperto il file, dovrete inserire questo codice:

Redirect da HTTP a HTTPS - come rendere sicuro il tuo sito

Queste poche righe, permettono di reindirizzare tutto il traffico verso il sito web da http a https, anche quando l’indirizzo viene scritto comprensivo di http (http://www.delucamassimo.com), verrà reindirizzato a https://www.delucamassimo.com.

Per essere sicuri che il sito sia indirizzato correttamente su https, basta controllare che nella barra degli indirizzi vicino alla url del sito web, sia presente un lucchetto. Se invece è presente la scritta “Non sicuro”, il sito sta utilizzando ancora http.

Inoltre, questo codice, reindirizza tutto il traffico verso il sito web proveniente da indirizzi senza www (delucamassimo.com) verso la versione sicura con il www (https://www.deulcamassimo.com).

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

CHI SONO

Da oltre 10 anni una passione è diventata il mio lavoro. Con passione creo siti web e app mobile e nel tempo libero mi dedico alle altre mia passioni, il sassofono e la moto.

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE